George Zweig

La Fisica delle particelle elementari

HOME PAGE

I LEPTONI

I QUARK

I COLORI

LE INTERAZIONI

 LA SCHERMATURA

IL MASCHERAMENTO

LA SIMMETRIA ELETTRODEBOLE

L'UNIFICAZIONE

 CONCLUSIONI

GLOSSARIO

BIBLIOGRAFIA

LINKS

FORUM

Indice Breve Storia della fisica delle particelle 

Enrico Fermi

.

Particelle e Cosmologia

 

Il Tevatron del Fermilab

 

oltre la teoria standard:

 

C'è un limite alla comprensione?

 


Le Scienze on line

Galileo - giornale di scienza e problemi globali


 

Large Hadron Collider

 

E-mail

 

 

 

La Fisica delle particelle elementari

GEORGE ZWEIG

 

George Zweig  La sua è una storia malinconica, teorico del Caltech, elaborò un doppione del modello dei quark quasi esattamente nello stesso tempo dell'ipotesi dei quark di Murray Gell-Mann. Egli chiamò i quark aces e insistette con vigore sulla possibilità di rivelarli sperimentalmente. Purtroppo nell'anno dei quark Zweig era al CERN e si oppose a un regolamento del laboratorio che gli imponeva di pubblicare i suoi articoli in una forma particolare nel periodico del CERN, <Physical Letters>. Zweig aveva sviluppato uno schema complesso di diagrammi per gli aces, ma la redazione non volle sentirne parlare. Nonostante le accese discussioni che ne seguirono, Zweig non pubblicò mai il suo lungo e accurato articolo sugli aces. (Mors tua vita mea): Gell-Mann spedì volontariamente il suo articolo alle <Physical Letters> perché era sicuro che il suo lavoro avrebbe trovato accanite resistenze da parte del periodico americano <Physical Review Letters>. La notizia dei contrasti fra Zweig e la rivista del CERN si diffuse e la reazione agli aces, per usare le parole di Zweig, non fu <benigna>. A una persona della statura di Gell-Mann era consentito sostenere la folle nozione che la maggior parte della materia fosse composta da enti ineffabili inosservabili dagli sperimentatori. A Zweig, che non era protetto da una reputazione già conseguita, fu invece negato un incarico in un'importante università perché il preside del dipartimento pensava che fosse un <ciarlatano>.

Oggi, George Zweig è professore al California Institute of Tecnology di Pasadena.

 


a cura di Pio Passalacqua 

 

Enrico Fermi   |   Richard Feynman   |   Murray Gell-Mann   |   Sheldon Lee Glashow   |   Werner Heisenberg   |   Ettore Majorana   |   Wolfgang Pauli   |   Carlo Rubbia   |   Abdus Salam   |   Steven Weinberg   |   George Zweig   |